3388553351 0818376688

logo STUDIO MUSCO

Con un Professionista, risparmi tempo e denaro!


AFFIDARTI A UN PROFESSIONISTA PUO’ FARTI RISPARMIARE TEMPO E DENARO.


  

Alla fatidica domanda “perché vendi casa senza il contributo di un vero professionista?” sono seguite le seguenti risposte:

  • l’agente immobiliare mi ha fatto una valutazione fuori mercato solo per prendere l’incarico, poi da domani mi chiamerà dicendo che il prezzo è troppo alto. E’ successo a persone che conosco“;
  • l’agenzia porta tanti clienti, ma nessuno è mai quello giusto”;
  • da quando l’agente immobiliare ha preso l’incarico è sparito e non mi fa sapere nulla“;
  • pubblicizza un prezzo più alto rispetto a quello stabilito in fase di incarico”.

 Quelle elencate sono solo una piccola parte delle  insoddisfazioni, seguite da giusti e legittimi timori e perplessità che tu, proprietario di casa, hai. D’altronde come darti torto. Io stesso avrei le stesse perplessità, soprattutto quando penso che la casa che ho o in cui vivo è frutto di anni di sacrifici miei e spesso dei miei genitori.

Ma torniamo al “FAI DA TE”.

Inizi il percorso di vendita, pubblichi l’annuncio della tua casa e cominciano ad emergere le prime difficoltà, anche perché tu hai il tuo lavoro, la tua vita privata, gli impegni, gli hobby e magari anche una bella famiglia da gestire. Passano poche ore o pochi giorni dalla tua pubblicazione sul web e inizi a ricevere chiamate da un numero consistente non tanto di persone, quanto piuttosto di agenzie. Sei convinto di poter gestire la vendita da solo e prosegui per la tua strada, iniziando a fissare appuntamenti con i clienti, cercando soprattutto di far quadrare gli orari con la tua vita.

Al termine della visita spesso il cliente ti dice che:

  • “casa non era come me l’aspettavo”;
  • “a mia moglie non piace”;
  • “non so ancora se posso prendere mutuo”;
  • “devo ancora vendere la mia casa”;
  • “cerco solo soluzioni con esposizione a sud-ovest”.

Potrei elencare ancora almeno venti o trenta obiezioni, perché statisticamente sono sempre le stesse.

Se la fortuna ti assiste e trovi il cliente che presenta un’offerta sulla tua casa, se riuscite a raggiungere un accordo sul prezzo e sulla tempistica, inizia allora l’iter burocratico con la relativa raccolta dei documenti. Questa sola operazione richiede di investire del tempo che spesso non hai, innumerevoli giri da fare perché hai dimenticato di fornire qualche dato o semplicemente non sai di doverlo fare (ad ognuno il suo mestiere!) e sei costretto, poi, a rivolgerti ad un tecnico per fornire al notaio e alla banca dell’acquirente tutta la documentazione necessaria all’espletamento della vendita, per adempiere a tutte quelle che sono le normative vigenti in merito.

Spesso internet offre consigli utili, ma ogni vendita ha una storia a sé e non tutto quello che trovi sul web fa al caso tuo. Avrai necessariamente bisogno di una persona che ti guidi e che ti accompagni passo dopo passo lungo tutto l’iter per far sì che tutto vada nella giusta maniera.

Immagina che al tuo acquirente non diano più il mutuo e che tu con la caparra abbia già fermato la tua futura casa: come uscirai da questa situazione problematica senza l’aiuto di un professionista?

Ora ti spiego che cosa fa un bravo agente immobiliare. 

  1. Per prima cosa si qualifica in quanto tale, perché nel suo lungo percorso professionale l’agente ha dovuto sostenere una serie di esami al fine di ottenere l’abilitazione alla professione di agente di affari in  mediazione, con relativa iscrizione in Camera di Commercio;
  2. fa domande preliminari per comprendere i bisogni del cliente, perché chi vende ha un’esigenza, un progetto o semplicemente vuole cambiare quartiere;
  3. fornisce una valutazione reale di mercato, basata su dati tangibili;
  4. non crea illusioni e false speranze (la parola data è importante e non è corretto prendere impegni se non la si può mantenere);
  5. controlla tutta la documentazione della casa e fornisce la soluzione per poter avviare la vendita e le trattative senza intoppi od ostacoli;
  6. svolge la pubblicità in maniera trasparente;
  7. organizza un incontro mensile o periodico con il proprietario per aggiornarlo sull’andamento della vendita e decide insieme a lui quale siano i correttivi da apportare in mancanza di risultati;
  8. i clienti che accompagna a visionare l’immobile sono prequalificati, mediante indagine preventiva (deve sapere se il cliente sta vendendo, se ha già venduto, le caratteristiche essenziali della ricerca, quale è il suo reale budget, se il mutuo è già stato deliberato, etc.);
  9. deve avere amore per la propria professione e deve avere un comportamento etico (anche se sembra così scontato in realtà non lo è quasi mai).

La mediazione per il venditore, così come lo è per l’acquirente, è una conseguenza non solo di un lavoro ben svolto, ma anche di soluzioni e valore aggiunto che l’agente immobiliare riesce a trasferire con sana empatia e professionalità

 Un vero Agente Immobiliare non vende case, ma vende soluzioni, valore, le sue competenze e il suo sapere. Queste sono le regole base per un professionista del settore.